INDEX NATURAE - FOTOGRAFIA EUROPEA - 26.4-9.6.24 REGGIO EMILIA

La donna ferma davanti a me

ANNE GOLAZ

Rievocando la storia d’amore tra Giorgione e Cecilia, nel progetto “La donna ferma davanti a me”, realizzato durante la residenza d’artista BEAUTY, Anne Golaz ha sviluppato una narrazione che rivela incontri fortuiti e misteriose relazioni della vita. Per Golaz Castelfranco è un luogo di porte e passaggi, lo spazio in cui l’io si confronta con l’altro da sé.

“È un luogo di porte e passaggi, di archi e gallerie. Fu attraverso una di queste tante porte che entrai in città una calda notte d’autunno, nera come la pece, con il profumo dei fiori di tiglio che aleggiava nell’aria calda. Alcune città ti accolgono a braccia aperte. Altre sono sospettose o ostili e ti tengono a distanza, fuori sulla soglia di casa, anno dopo anno …. per sempre forse. (Helsinki, per esempio, in cui ho trascorso diversi anni, è una di queste. Ho aspettato sulla soglia di questa città per anni prima di trasferirmi al nord dove, mi sono resa conto, probabilmente sarebbe stato ancora peggio.) La città in cui mi trovavo ora, tuttavia, mi abbracciò in quello che si potrebbe definire un caldo abbraccio. Fin da subito, i grandi rami di tiglio si chinavano su di me benevolmente, e già dalla prima notte la città sembrava incoraggiarmi ad esplorare i suoi portici e a scavalcare le sue mura prima di accoccolarsi vicino a me nella notte buia e dolce. Andare in una città per la prima volta, soprattutto di notte, è un po’ come andare ad un primo appuntamento, con tutta l’emozione e l’apprensione che comporta. Un compagno di viaggio una volta mi disse (mentre, a soli vent’anni, stavamo attraversando l’Asia Centrale) che amava arrivare in una nuova città di notte poiché prolungava il piacere e la sensazione di disorientamento, che viene dal non sapere dove ci si trova e poi dallo scoprire a poco a poco una città all’alba.” (A.G.)

Progetto realizzato nell’ambito della residenza d’artista “OMNE/BEAUTY”, Castelfranco Veneto 12-19 ottobre 2018 e 20-28 gennaio 2019, esposto durante OMNEFEST (Villa Parco Bolasco – Università di Padova, 4 settembre – 1 novembre 2021) e pubblicato nel volume “OMNE/BEAUTY 2018-2020” (Skinnerboox, Jesi 2021)

TitoloAttivitàAutoreCategoriaCollaborazioneLuogoAnno
La bellezza salverà il paesaggio? Esplorazioni fotografiche sul Nord Est italiano
BEAUTY
Artisti vari
Mostra
COMBINAZIONI FESTIVAL
Villa Binetti-Zuccareda, Montebelluna
29-11-2022
In search of Beauty. Architectures, bodies, landscapes
BEAUTY
Artisti vari
Mostra
ROVINJ PHOTODAYS FESTIVAL
Croazia, Rovigno
06-05-2022
Dialogo con gli autori e presentazione del volume OMNE/BEAUTY 2018-2020
OMNEFEST
Artisti vari
Tavola rotonda
Villa Parco Bolasco, Castelfranco Veneto
05-09-2021
Narrazioni per immagini
OMNEFEST
Artisti vari
Mostra
Villa Parco Bolasco, Castelfranco Veneto
04-09-2021
Beauty
OMNEFEST
Artisti vari
Mostra
Villa Parco Bolasco, Castelfranco Veneto
04-09-2021
OMNE/BEAUTY 2018-2020
BEAUTY
Artisti vari
Pubblicazione
01-09-2021
Incontro con docenti e studenti scuola ERG Bruxelles
BEAUTY
Artisti vari
Incontro
Biblioteca Comunale, Castelfranco Veneto
25-01-2019
Presentazione progetti personali per OMNE/BEAUTY
BEAUTY
Artisti vari
Incontro
LIceo Artistico "Rosselli", Castelfranco Veneto
23-01-2019
Beauty
BEAUTY
Artisti vari
Residenza d'artista
Castelfranco Veneto
12-10-2018
La donna ferma davanti a me
BEAUTY
ANNE GOLAZ
Progetto
01-08-2018